Erga omnes

Con D.M. n.2788 del 05 novembre 2012 il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese è stato riconosciuto ed autorizzato dal MiPAAF ad operare ai sensi dell’art. 17 comma 4 del D.Lgs. n. 61/10, ovvero ad esercitare nei confronti di tutti i soggetti inseriti nel sistema dei controlli delle denominazioni: DOCG Oltrepò Pavese Metodo Classico e DOC Bonarda dell’Oltrepò Pavese, Oltrepò Pavese, Oltrepò Pavese Pinot grigio, Pinot nero dell’Oltrepò Pavese, Sangue di Giuda dell’Oltrepò Pavese o Sangue di Giuda, le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi relativi alle denominazioni stesse. In ottemperanza a quanto previsto dalla nuova normativa di settore, nel rispetto dello statuto consortile ritenuto conforme dal MiPAAF al D.M. 16 dicembre 2010 (Consorzi di tutela) e in applicazione dell’art. 6 -Obblighi e diritti dei consorziati- “contributo annuale” e all’art. 4 al punto 4 relativo al tariffario “erga omnes” verso tutti gli utilizzatori delle DO soci e non soci del Consorzio, il Consiglio di Amministrazione dello scrivente ha deliberato con successiva ratifica Assembleare del 20/05/2013, la determinazione delle quote contributive per l’anno 2013 per le denominazioni tutelate.
ALLEGATO Contributi attività interna a carico dei soli associati Quote associative D.O. € 0,75/140 q uva denunciata € 0,75/10 hl vino denunciato € 0,75/550 bottiglie prodotte Quote associative IGT € 0,25/140 q uva denunciata € 0,25/10 hl vino denunciato € 0,25/550 bottiglie prodotte Contributi attività “erga omnes” Contributo attività di promozione/valorizzazione € 0,15/q uva denunciata € 0,42/hl vino denunciato € 0,60/hl vino imbottigliato Contributo attività di tutela e vigilanza € 0,02/q uva denunciata € 0,06/hl vino denunciato € 0,15/hl vino imbottigliato ——– DALL’INFORMATIVA DEL CONSORZIO TUTELA VINI OLTREPO’ PAVESE DEL 29 MAGGIO 2013

D.M. n.2788 del 05 novembre 2012
Decreto 5 novembre 2012

mipaaf